Come Fare un Pretrattante

Ecco una guida ecologica che insegna a preparare una base pretrattante per i nostri panni. Risulta essere facilissima da realizzare e non costa praticamente nulla. Il risultato sui panni invece e’ ottimo. Spero quindi con questa guida di essere utile a molti di voi.

Occorrente
Resti di saponette
Un barattolo di vetro
Ammoniaca
Acqua

In commercio ci sono molti prodotti chimici studiati per pretrattare i capi d’abbigliamento, ma spesso sono dannosi per l’ambiente e visti i prezzi anche per le nostre tasche.
Cosi’ vorrei condividere con voi questo suggerimento, che anni fa mi ha dato mia zia, e con il quale mi sono sempre trovata bene.
Avete l’abitudine di usare le saponette o il sapone di marsiglia in casa?
Bene non buttiamone gli avanzi, di volta in volta mettiamoli in un barattolo.
Se sono solo resti di sapone di marsiglia possiamo aggiungere nel barattolo qualche goccia di olio essenziale a nostro gusto.

Nel barattolo andranno raccolti un po’ di questi pezzi di scarto prima di procedere alla realizzazione del pretrattante.
E’ molto importante che il barattolo sia di vetro perche’ poi dovra’ “ospitare” l’ammoniaca e se di plastica puo’ danneggiarsi.

Sciogliamo bene il sapone fino ad ottenere una cremina piuttosto liquida. Questa consistenza servira’ per far penetrare bene il nostro pretrattante nei tessuti.
Mettiamone un po’ sulle macchie difficile e su colletti e polsini strofiniamo aiutandoci con uno spazzolino da unghie o un vecchio spazzolino da denti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *