Come Riparare un Hard Disk con Settori Danneggiati

Hai un problema con il tuo hard disk? Spesso capita che i settori di questi dispositivi si danneggino in maniera del tutto naturale. Il problema è che hai i tuoi file al suo interno, pertanto non puoi assolutamente perderli. Non ti preoccupare, ci sono vari rimedi per riparare un hard disk con settori danneggiati, quindi prenditi un paio di minuti di pausa e leggi la guida seguente. Ti tornerà utilissima!

Innanzitutto, ti consiglio di provare con lo strumento predefinito di casa Windows. Il suo nome è CheckDisk e, nella maggior parte dei casi, è in grado di risolvere l’errore senza grosse difficoltà. Ma come si fa ad usarlo? Apri l’Esplora Risorse e clicca con il tasto destro sull’icona del disco che desideri controllare. Scegli la voce Proprietà dal menù che compare e clicca sulla sezione Strumenti.

Accedi nella scheda Controllo errori e premi sul pulsante Controlla per concludere la procedura. A questo punto, CheckDisk andrà a monitorare la situazione del tuo hard disk per trovare degli eventuali errori. Non hai trovato nessun problema con esso? Allora ti consiglio di utilizzare qualche programma appositamente creato per risolvere gli errori dell’hard disk.

Eccone alcuni
H2testw – è un software di piccole dimensioni che riesce a riparare i vari errori che sono presenti nel tuo hard disk. E’ disponibile in lingua inglese ma è assolutamente facile da usare. Ti consiglio di provarlo!
HDD – te ne ho parlato anche in altre occasioni. Rappresenta uno dei principali programmi per riparare i settori danneggiati di un hard disk. Puoi scaricarlo sia nella versione gratuita che a pagamento.

Molto interessante.

Come Fare la Caricatura di una Foto

Questa guida potrebbe sembrare dedicata a chi ha una qualche dimestichezza con la matita ma in realtà è una cosa molto facile e tutti possono riuscirci. Potrebbe ritornare utile per divertirsi tra amici o per fare un regalo spiritoso. Non bisogna essere artisti per saper disegnare.

Procurati una foto possibilmente frontale della persona a cui vuoi fare la caricatura.
Scegline una in cui siano ben riconoscibili i tratti del volto.
Per facilitarti il lavoro sarebbe utile farne una fotocopia ingrandita diciano nel formato A4. Sovrapponi alla fotocopia un foglio bianco e mettili entrambi sul vetro di una finestra.

Sfruttando la luce che filtra dai vetri ricalca i lineamenti del volto che hai scelto. ricorda di usare un tratto leggero perchè non è il disegno definitivo. Una volta copiato il volto cerca di cogliere i tratti più caratteristici, come ad esempio un naso un po’ ricurvo o delle orecchie leggermente a sventola.

Ora che sai cosa trasformare ricalca i lineamenti con un tratto più deciso andando ad accentuare il difetto o il tratto che vuoi caricaturizzare.
Se il tuo volto ha gli occhi piccoli, tu faglieli microscopici; al contrario se ha un naso grande tu disegnalo enorme.
Vedrai che il risultato sarà un volto straformato e buffo ma allo stesso tempo molto somigliante all’originale.

Come Fare Brillare Bicchieri Opachi

Quante volte si forma l’opaco sui vostri bicchieri e non sapete come fare per farli ritornare splendenti. Non vi occorrono sicuramente tutti quei prodotti costosissimi ma vi bastano pochissimi e semplicissimi ingredienti che adoperiamo di solito in casa!

Se i nostri bicchieri sono sporchi e opachi e non si riesce proprio a pulirli, usiamo questo sistema molto facile, prendiamo i bicchieri e li mettiamo a mollo in acqua calda per qualche minuto, il tempo che si raffreddi l’acqua, a questo punto prepariamo una pentola e inseriamoci dentro dell’acqua e facciamo bollire.

Una volta portata in ebollizione l’acqua, inseriamoci dentro un mezzo bicchiere di aceto e lasciamo bollire per qualche minuto. A questo punto spegniamo il fuoco e immediatamente immergiamo i nostri bicchieri da pulire in questa soluzione, chiudiamo il coperchio e lasciamo il tutto per circa 30 minuti.

Trascorsi 30 minuti, togliamo i bicchieri dalla pentola e li mettiamo in una bacinella di acqua e del limone, lasciamo a mollo per qualche minuto e puliamo i nostri bicchieri con un panno e infine asciughiamo per bene con della carta di giornale, vedremo i nostri bicchieri rispendere come cristalli!

Come Preparare Dolce al Mascarpone

Un dessert molto semplice ma di grande effetto.

Ingredienti
Mascarpone Optimus 500 gr.
Pavesini
8 uova grandi
Marsala secco
Zucchero
Cacao amaro in polvere
Caffè forte

Per prima cosa bisogna dividere i tuorli dagli albumi e in questi ultimi mettere un pizzico di sale.
Aggiungete per ogni tuorlo un cucchiaio di zucchero e, con un frullino elettrico, montateli fino a che diventino chiari e spumosi.
A questo punto aggiungete il mascarpone ed incorporatelo molto bene ai rossi.
Infine montate a neve gli albumi ed incorporate anche questi al composto precedente.

Per 500 gr. di mascarpone è consigliabile preparare 2 caffettiere da 6.
Mettete il caffè in un pentolino e aggiungete una tazzina da caffè di marsala. La quantità di marsala varia a secondo dei propri gusti.

A questo punto prendete una coppa abbastanza grande da contenere il dolce.
Fate una base di crema al mascarpone,imbevete leggermente un pavesino alla volta e fate uno strato che andrete a coprire con la crema.

Quando avrete completato la coppa con l’ultimo strato di crema,se volete,potrete spolverizzarlo con in cacao amaro.

Come Eseguire il Cracklé su un Oggetto Decorato con Decoupage Tridimensionale

Si possono rifinire con il cracklé anche oggetti tridimensionali o in rilievo su basi di gesso, di legno o qualsiasi altro materiale, grezzo o colorato. In questi casi la “screpolatura” del cracklé sarà influenzata dalla superficie irregolare e le crepe tenderanno a essere più marcate e profonde in corrispondenza degli incavi, mentre saranno più sottili e ravvicinate sulle parti maggiormente in rilievo.

Occorrente
Carta speciale per découpage 3D
Strumenti per découpage 3d completo di tappetino morbido, bulino e gomma mastice per l’imbottitura della figura
Forbicine per découpage o cutter
Colla per découpage
Spiedino di legno
Carta assorbente da cucina
Colori acrilici
Pennello piatto di setole

Preparate il fondo con i colori acrilici; ritagliate la figura base della decorazione e mettetela a bagno nell’acqua per un paio di minuti, allo scopo di ammorbidire le fibre della carta e togliere una parte di patinatura. Asciugate la figura con carta assorbente e incollatela nella posizione prescelta sull’oggetto da decorare.

Ritagliate i diversi particolari da mettere in rilievo e appoggiateli a faccia in giù sul tappetino da lavoro. Esercitando una pressione lieve e costante, eseguite movimenti rotatori con il bulino sul retro delle figure ritagliate, in modo da “bombare” la carta rendendola concava. Aiutandovi con lo spiedino di legno, stendete la giusta quantità di gomma mastice sulla parte della figura intera corrispondete al ritaglio da applicare.

Volendo, potete anche stenderla direttamente sul retro delle figure ritagliate. Sovrapponete perfettamente il ritaglio al disegno corrispondente sulla figura base. Procedete così per tutte le parti che desiderate mettere in rilievo e per il numero delle volte che ritenete opportuno, a seconda del risultato finale che desiderate ottenere. A questo punto si potrà procedere con la finitura cracklé prescelta; si consiglia l’applicazione di cracklé sottile o medium.